Bobbio Norberto

Norberto Bobbio

(da Enciclopedia dell’antifascismo e della Resistenza, La Pietra, Milano, 1968, vol. I, p. 314)


Nato a Torino il 18 ottobre 1909; giurista, docente universitario di Filosofia del diritto. Militante a Torino nelle file del movimento «Giustizia e Libertà», nel 1935 fu arrestato per aver svolto propaganda antifascista.

Trasferitosi poi presso la sede universitaria di Camerino (Macerata), entrò a far parte del movimento liberalsocialista di Aldo Capitini e Guido Calogero.


Fu successivamente tra i promotori del Partito d’Azione nel Veneto e svolse intensa attività antifascista nell’ambiente universitario di Padova diventando, dopo l’8 settembre 1943, uno degli esponenti della Resistenza veneta.


Arrestato il 7 dicembre 1943 a Verona con alcuni membri del C.L.N. di quella città e rilasciato alla fine del febbraio 1944, ritornò a Torino per riprendere il proprio posto nella Resistenza, rappresentante del Partito d’Azione nel Fronte degli intellettuali e nel Comitato della scuola.

Autore di varie opere di filosofia, ha curato edizioni di testi di Campanella, Hobbes e Cattaneo.


È morto a Torino il 9 gennaio 2004.

Comments