Titolo: Convegno "Resistenza, pluralismo, unità"

 Data: 17 gennaio 2009
 Luogo: Tremezzo (Como)
 Promotori: Anpi, Fiap, Fvl, Aned e Anpc
 Descrizione: La giornata di studio è stata l’occasione per ricordare la figura di Teresio Olivelli, ribelle per amore, nell’anniversario della sua uccisione (trovò atroce morte in un lager nazista). All’iniziativa, che ha avuto il patrocinio del Consiglio regionale della Lombardia, della provincia di Como e dei Comuni di Tremezzo e di Bellagio, hanno anche aderito l’Istituto di storia contemporanea di Como nonché i Comitati provinciali delle Associazioni partigiane di Como, Brescia, Lecco e Pavia. In mattinata, al cinema teatro intitolato a Olivelli, i lavori sono iniziati con la relazione introduttiva dell’onorevole Luciano Forni sul tema “Resistenza, pluralismo, unità”. E’ seguito l’intervento di Marco Cipriano, vicepresidente del Consiglio regionale della Lombardia. Subito dopo, gli interventi di saluto dei sindaci e delle autorità locali, testimonianze e contributi di Gigliola Foglia, Gabriele Fontana, Ermes Gatti, monsignor Giovanni Barbareschi. Nella sessione pomeridiana, il professor Arturo Colombo, dell’Università di Pavia, ha svolto la relazione centrale focalizzando la sua attenzione sulla figura del partigiano cattolico Teresio Olivelli. A seguire, testimonianze e interventi di Carla Bianchi Iacono, Venanzio Gibillini, monsignor Paolo Rizzi, Giuseppe Valota. Per la Fiap è intervenuto il vice presidente nazionale della Federazione, dottor Mario Artali. Ha tratto le conclusioni l’onorevole Virginio Rognoni. I lavori sono stati coordinati da Antonio Pizzinato, presidente dell’Anpi regionale lombarda.  

Leggi il testo dell'intervento del prof. Arturo Colombo