FIAP partecipa a Milanosifastoria. Programma dal 5 al 12 novembre 2015



MILANOSIFASTORIA. DAL 5 NOVEMBRE AL VIA LA SECONDA EDIZIONE DEDICATA AL MONDO DEL LAVORO MILANESE 

CON INCONTRI, LETTURE PUBBLICHE, SEMINARI E 
VISITE GUIDATE
Cappelli e Tajani: “Un’occasione importante per riscoprire la storia della
nostra città attraverso il mondo del lavoro: tanti incontri aperti a
tutti, cittadini, studenti e docenti"

Milano, 28 ottobre 2015 – ‘Milano: il lavoro, la storia’, è questo il tema
della seconda edizione di MilanoSiFaStoria, che inizierà il 5 novembre.
Attraverso un ricco programma di incontri e seminari storiografici,
letture pubbliche e racconti scenici, visite guidate e laboratori
didattici, la manifestazione ha l’obiettivo di riportare il lavoro al
centro delle agende culturali e politico-sociali, approfondire il ruolo
del lavoro nel modello di ‘Welfare ambrosiano’ e nella dimensione  globale
e ‘glocal’ di Milano, valorizzare le memorie e le ricerche
interdisciplinari sulla storia del lavoro a Milano e in altre aree
comparabili e gettare un ponte tra i diversi passati (pre-industriale,
industriale e post-industriale), favorendo l’orientamento professionale,
culturale e civile, e il dialogo tra persone di età, generazioni,
provenienze e generi.

MilanoSiFaStoria è un progetto pluriennale per il rilancio della cultura e
della formazione storico-interdisciplinare nell’area milanese, promosso
dalla rete MilanoSiFaStoria e dal Comune di Milano in collaborazione con
Archivio di Stato, Soprintendenza Archivistica per la Lombardia e Ufficio
Scolastico Regionale per la Lombardia - Ambito Territoriale di Milano, con
il patrocinio del Dipartimento di Pedagogia dell’Università Cattolica di
Milano, del Dipartimento di Studi storici dell’Università degli Studi di
Milano e del FAI – Presidenza Regionale Lombardia, con il sostegno di BPM
e Fondazione Cariplo.
MilanoSiFaStoria, gemellato con la Festa internazionale della Storia di
Bologna, è un evento rivolto ai cittadini che vivono nel territorio
milanese, ai ricercatori, agli operatori dei Beni culturali, alle scuole
di ogni ordine e grado, alle Università, al mondo dell’associazionismo,
etc. Il progetto ha l’obiettivo di creare uno stretto intreccio fra
ricerca, documentazione, divulgazione e didattica
storico-interdisciplinari, di valorizzare il patrimonio storico come ‘bene
comune’, sviluppare un approccio globale (ambientale, demografico,
economico, sociale, politico, culturale ecc.), ‘glocale’, interculturale,
intergenerazionale e di ‘genere’ alla storia dell’area milanese, con
aperture comparative verso altre aree italiane e non, stimolare la
partecipazione dei cittadini generando interattività nella società
milanese.
“Dopo il successo della prima edizione dedicata al mondo della scuola
milanese – ha spiegato l’assessore all’Educazione Francesco Cappelli –
abbiamo deciso di proseguire nella scoperta della storia della nostra
città attraverso un altro tema che ha un impatto forte nella vita
quotidiana di ogni persona. Il lavoro condiziona le scelte di vita di
ognuno di noi, di ogni nucleo familiare, nel bene e nel male. Conoscere e
approfondire la storia, ricchissima e complessa del mondo del lavoro
milanese, è molto utile non solo per i giovani e per i ‘nuovi’ milanesi ma
per tutti gli uomini e le donne che abitano nella nostra città. Gli
studiosi, i docenti e i ricercatori della rete di MilanoSiFaStoria hanno
fatto un lavoro eccezionale, di cui li ringraziamo sentitamente”.

“Teniamo particolarmente a questa seconda edizione di MilanoSiFaStoria –
ha dichiarato Cristina Tajani, assessore alle Politiche per il Lavoro –,
nella nostra città il mondo del lavoro ricopre un ruolo davvero speciale.
‘A Milano si va per lavorare’, questa è l’idea che molti italiani hanno
della nostra città. Come dar loro torto? Grazie al lavoro Milano ha
trasformato il nostro Paese. E ancora oggi, grazie ad Expo, è proprio da
Milano che sta ripartendo la ripresa economica. Il programma di
MilanoSiFaStoria è molto ricco ed interessante: in diversi incontri viene
approfondita la grande trasformazione industriale avvenuta negli ultimi 30
anni, dal lavoro operaio nelle fabbriche e al mondo del precariato di
oggi. Un’occasione di riflessione importante per tutti, cittadini,
studenti, docenti, che può aiutare tutti noi a comprendere meglio quanto
sta succedendo e definire al meglio le azioni che possiamo intraprendere
perché ‘la locomotiva di Italia’ si metta in moto nel modo migliore”.

Il programma di MilanoSiFaStoria si compone di una settimana di eventi,
dal 5 al 12 novembre: seminari storiografici, tavole rotonde,
incontri-dibattito, letture pubbliche, racconti scenici, lezioni
multimediali, visite guidate a mostre, laboratori didattici. Altre
iniziative si svolgeranno nel corso dei prossimi mesi, fino a concludersi
nell’ottobre del 2016.

L’evento di apertura si svolgerà giovedì 5 novembre, alle ore 9, in sala
Alessi, a Palazzo Marino. Alla presenza degli assessori all’Educazione e
istruzione Francesco Cappelli, alle Politiche per il Lavoro Cristina
Tajani, alla Cultura Filippo Del Corno, verrà illustrato nei dettagli il
programma della seconda edizione dedicata a ‘Le trasformazioni del lavoro
dall’Unità a oggi’. Interverranno anche Silvana Citterio, Maurizio Gusso,
Silvia Stefano Musso e Adriana Nannicini.